La dieta dell’arancia

aranciaTutti vogliono essere belli e sani, ma non tutti ci riescono. Ad alcuni manca la forza di volontà, agli altri il tempo per fare lo sport. Inoltre poche persone mangiano veramente bene, cioè il cibo salutare nelle giuste quantità.
E ben noto che l’alimentazione equilibrata è essenziale per sla salute. Questo tipo di alimentazione include tanta frutta, verdura, prodotti ittici, cereali e la carne non grassa. Questi prodotti oltre ad essere molto salutari non sono molto calorici, perciò spesso vengono inclusi nelle diverse diete.
Ad esempio tutti gli agrumi sono poco calorici, me nello stesso tempo sono ricchi delle vitamine e della cellulosa. Proprio grazie a queste proprietà nutrizionali ci sono state create tantissime diete a base di agrumi. Tra le diete del genere possiamo ricordare la dieta del limone, la dieta del pompelmo, la dieta a base di mandarino e ovviamente la dieta dell’arancia.
Come molte altre diete le diete a base di agrumi sono abbastanza rigide, perciò solo le persone sane possono seguire una dieta del genere. Inoltre stando alla dieta a base di agrumi bisogna assumere delle vitamine in pillole.
Seguendo una dieta a base di agrumi la persona potrebbe sentire la stanchezza, potrebbero manifestarsi le vertigini e il nervosismo. Perciò viene sconsigliato di fare lo sport in questo periodo e di fare tanti sforzi perché al corpo mancano le energie.

I principi delle dieta

La dieta dell’arancia è una dieta che prevede l’assunzione di poche calorie. Dura per tre settimane e seguendola si può dimagrire di 10 chili. Perciò se vi piacciono le arance questa è la dieta perfetta per voi.

I vantaggi delle arance

Le arance hanno un effetto molto benefico sull’organismo della persona. Quali sono i vantaggi di questa frutta? Le arance contengono le vitamine A, C, P le vitamine del gruppo B e D, i microelementi e il ferro che è necessario per il sistema cardiovascolare.
Inoltre le arance sono ricche di antiossidanti, attivano il processo di ringiovanimento del corpo, purificano l’organismo dalle tossine. Questa frutta rafforza le difese naturali del corpo e aiuta a prevenire tante malattie.
Le spremute di arancia aiutano a combattere la sete e contengono la quantità delle vitamine ancora più alta. Le arance sono anche molto efficaci per migliorare l’appetito e per dimagrire. Come vedete le arance fanno molto bene al corpo e migliorano tanti processi nell’organismo perciò è molto importante includerle nella razione quotidiana, soprattutto nel periodo invernale e d’autunno, perché cosi si possono evitare tantissime malattie.
Tra gli altri vantaggi delle arance è il fatto che un’arancia contiene il 130% della norma giornaliera dell’acido ascorbico. Inoltre le arance contengono tante fibre alimentari che sono molto importanti per tenere il peso sotto controllo. Grazie a queste fibre appare la sensazione di sazietà questo avviene perché le fibre si gonfiano aumentando cosi le dimensioni del cibo. Nonostante a tutte le sue proprietà benefiche le arance sono veramente poco caloriche, un frutto contiene circa 70-90 calorie.
Gli agrumi, soprattutto le arance contengono tanto acido folico. Questo acido è la vitamina più importante per le donne. Soprattutto lo devono assumere le donne incinte e le donne che stanno programmando la gravidanza. Se una donna riceve la quantità necessaria di questo acido ogni giorno e soprattutto nel periodo che precede al concepimento questo riduce notevolmente il rischio della malformazione del feto.
Inoltre l’acido folico aiuta a prevenire tanti tipi di tumore, e fa un effetto benefico sui vasi sanguigni.
Le arance contengono anche il caglio e il sodio. L’alta concentrazione di caglio aiuta a prevenire la pressione alta, e a tenerla sotto controllo.
Gli agrumi contengono anche tante altre sostanze che hanno un effetto benefico sull’organismo, ad esempio i limonoidi. Gli scienziati stanno studiando questo gruppo di elementi e hanno già scoperto alcune proprietà molto importanti.
Nel corso della ricerca è stato scoperto che i limonoidi sono molto efficaci a bloccare la moltiplicazione delle cellule del tumore. Secondo gli scienziati i limonoidi possono aiutare a curare il tumore della pelle, dei polmoni, dello stomaco e dell’intestino. Inoltre questi elementi possono aiutare a prevenire le malattie del sistema nervoso, del sistema cardiovascolare e a migliorare la vista.
La buona novità è che la spremuta di arancia conserva tutte questa proprietà benefiche.

Perché la spremuta di arancia è una bevanda molto salutare

La spremuta di arancia è una bevanda che bisogna bere con il primo freddo perché è molto efficace per prevenire il raffreddore. La spremuta di questo agrume aiuta a curare l’avitaminosi, a rafforzare i vasi sanguigni, ad abbassare la pressione troppo alta, a migliorare la digestione, a migliorare l’attività cerebrale, a bruciare i grassi, e a migliorare l’immunità.
Quindi riassumendo possiamo dire che le arance hanno un effetto anticancerogeno, tonificante e aiutano a combattere la stanchezza.

Le restrizioni

Nonostante ai tutti gli effetti positivi delle arance sull’organismo ci sono alcuni casi quando questo frutto viene sconsigliato. Ad esempio le persone che soffrono dai problemi con l’intestino o che hanno l’ulcera allo stomaco. E ovviamente neanche le persone che sono allergiche agli agrumi potranno seguire questa dieta.

Le varianti della dieta dell’arancia

Adesso parleremo della dieta stessa. Ci sono due varianti principali della dieta a base delle arance. La prima variante è la dieta che dura per 3 settimane. In questo caso bisogna seguire la dieta per cinque giorni nella settimana e durante il sabato e la domenica viene permessa la alimentazione regolare. Però se dovete perdere tanti chili cercate di non mangiare troppo durante il fine settimana altrimenti la dieta non sarà più cosi efficace.
Il menu della dieta dell’arancia non viene diviso per i pasti. Non bisogna mangiare per forza la colazione, il pranzo e la cena. C’è soltanto una certa quantità di prodotti che si possono mangiare in una giornata. E dipende solo dalla persona come e quando mangiare certi prodotti e nelle quali combinazioni.
Durante la prima settimana della dieta ogni giorno bisogna mangiare due uova bollite, bere due litri d’acqua naturale e mangiare un chilo di arance. La prima settimana della dieta e quella più difficile però bisogna resistere per ottenere il risultato desiderato. L’unica cosa a cui dovete stare attenti è che a causa di una grande quantità delle arance potrebbe manifestarsi l’allergia agli agrumi.
La razione della seconda settimana della dieta è un po’ diversa. Ogni giorno si possono mangiare solo un chilo di arance e bere due litri d’acqua. Inoltre si può mangiare il grano saraceno bollito e senza sale. E non ci sono i limiti nella quantità. La seconda settimana della dieta è più facile perché grazie al grano sentirete la sazietà e non avrete più tanta fame.
La terza settimana secondo molte persone è difficile come la prima perché durante essa si può mangiare solo un chilo di arance al giorno e la quantità illimitata della frutta e delle verdure. Le verdure possono essere sia crude sia bollite.
Secondo i dietologi seguendo questa dieta si possono perdere a partire da 4 fino a 8 chili in una settimana.
L’altra variante delle dieta dura solo per una settimana. Durante il primo giorno si possono mangiare: un’arancia, un pompelmo, un uovo bollito, 2 bicchieri dello yogurt non grasso, 2 toast. Per la cena invece si possono mangiare 2 pomodori, 2 uova bollite, l’insalata verde e 2 toast.
Durante il secondo giorno si possono mangiare: un’arancia o un pompelmo, un uovo bollito, 2 bicchieri dello yogurt non grasso, 2 toast. Per la cena invece si possono mangiare 125 grammi della carne di vitello bollita, un pomodoro, un’arancia o un pompelmo, un toast e un bicchiere dello yogurt magro.
Durante il terzo giorno si possono mangiare: un’arancia o un pompelmo, un uovo bollito, 2 bicchieri dello yogurt non grasso, 2 toast. Per la cena invece si possono mangiare 125 grammi della bistecca, un pomodoro, un’arancia o un pompelmo, un toast e un bicchiere dello yogurt magro.
Durante il quarto giorno si possono mangiare: 125 grammi della ricotta non grassa, un pomodoro e un toast. Per la cena invece si possono mangiare 125 grammi della carne di vitello bollita, un pomodoro, un’arancia o un pompelmo, un toast e una mela.

Durante il quinto giorno si possono mangiare: 200 grammi del pesce, un pomodoro e un toast. Per la cena invece si possono mangiare l’insalata verde, un uovo e un toast.
Durante gli altri due giorni potrete tornare all’alimentazione regolare però nelle quantità più piccole.
L’altro modo efficace di dimagrire è provare Lida Tea. Questo preparato vi aiuterà a perdere il peso in modo molto salutare senza danneggiare la vostra salute. Lida Tea viene prodotto nella forma del tè, perciò garantisce il dimagrimento con il piacere di gustare un buon tè.